BOOM DI ADESIONI E CONSENSI PER "BABBONISSI 2012 - NATALE IN PRO...LOCO III"

Boom di adesioni e consensi per la nuova iniziativa di Tony Siniscalco.


Baronissi. Dopo il successo delle ‘Baronissiadi’, continua incessante l’impegno per il giovane consigliere Tony Siniscalco. L’aula consiliare stracolma per la presentazione della scuola calcio con oltre 70 bimbi iscritti e l’entusiasmo e il coinvolgimento tra i giovani per le Baronissiadi sono solo alcuni dei tanti risultati centrati.Oggi a testimonianza di tutto ciò è arrivata l’adesione in massa per l’invito alla terza edizione di “NATALE IN PRO…LOCO” organizzato dalla Pro Loco “Diecimari Baronissi” presieduta proprio da Siniscalco.

 

La manifestazione è rivolta principalmente alle realtà commerciali, associative, ludiche , solidaristiche, ai giovani per formare un nuovo staff e sopratutto anche i singoli cittadini per dare anche solo un’idea o un consiglio sul programma Natalizio. Ebbene trascinanti dal successo ottenuto con le Baronissiadi, sono arrivate adesioni di associazioni, commercianti giovani e singoli cittadini.

 

“Qualcuno ha provato a infangare la buona reputazione del sottoscritto e delle Associazioni a me vicine , ma non c’è riuscito. Le accuse sono state tutte smentite, prima dai fatti e ora dalla cittadinanza”.Queste le parole del consigliere comunale di Baronissi, Tony Siniscalco, nel presentare i risultati ottenuti dalla Pro Loco “Diecimari Baronissi” .

 

“Ringrazio di vero cuore le associazioni, le attività commerciali, le ragazze ed i ragazzi che formeranno lo staff dell’evento e i tantissimi cittadini che hanno risposto al nostro invito. Grazie alle vostre adesioni singole e collettive e ai consigli che in tanti ci hanno dato nelle ultime ore. Organizzeremo la kermesse rispettando lo stile e le aspettative dei nostri concittadini. In questi giorni rielaboreremo tutte le indicazioni e presenteremo il programma delle “Babbonissi 2012 entro l’otto Dicembre”.Infine –conclude Tony Siniscalco- esprimo tutto il mio apprezzamento e sostegno per i due gruppi di commercianti che in maniera autonoma hanno organizzato dei programmi natalizi autofinanziati in due zone della città, mostrando grande spirito di iniziativa. Il tutto per rivitalizzare il commercio in un periodo di crisi."