Biografia

Sono nato il il 5 Aprile 1985 a Salerno.

 

Nel 2002 vengo eletto Rappresentante d’Istituto presso il Liceo Classico “Virgilio” di Mercato San Severino. L’anno successivo fondo il comitato "Baronissi & Sport”, per sensibilizzare i cittadini di Baronissi sull’importanza dello Sport. Nel 2005 decido di fondare il gruppo “T’’AMI?” per l’organizzazione di grandi eventi.


Due anni dopo apro il primo circolo sez. Valle Dell’Irno del Movimento Ecologista Europeo “Fare Ambiente”. Il mio impegno verso l’ambiente mi ha portato poi a collaborare con
l’amministrazione comunale di Mercato San Severino coordinata da Giovanni Romano.

 

Nel 2008 vengo nominato prima coordinatore Regionale (Campania) giovanile e poi V.Coordinatore nazionale giovanile(Sud-Italia) di Fare Ambiente. Sempre nello stesso anno vengo nominato Presidente dell’associazione Culturale di Baronissi “Mnemosine” (Ente accreditato con il MIUR, per la formazione dei docenti). L’anno seguente fondo l’associazione giovanile “Gioventù Libera” e vengo nominato presidente della sez. Baronissi di “Giovane Italia”.


Con le elezioni comunali del 2010 del nostro comune vengo eletto consigliere Comunale e mi vengono conferite le deleghe: politiche per l'occupazione, innovazione tecnologica, progetti di promozione della mediateca comunale; inoltre vengo nominato Presidente della Commissione Urbanistica e Vice Presidente della Commissione Sociale. Durante il mio mandato da consigliere apro lo sportello SIO per avvicinare domanda e offerta di lavoro sul territorio, costruendo un portale che racchiude un albo di disoccupati in cerca di lavoro in collaborazione con Aziende del territorio, affiancando ad esso stage di formazione. Durante il mio mandato cerco di creare un collegamento tra giovani del territorio e cultura riprogettando la mediateca, aumentando gli orari di apertura, dedicando un aula studio agli studenti universitari, mettendo a disposizione dei cittadini una connessione free e un pc e organizzando corsi di alfabetizzazione informatica e giovani e anziani e organizzando inoltre, un evento di musica e  degustazione. Sempre durante quegli anni cerco di portare più innovazione nella nostra amministrazione lavorando al rifacimento del portale dell’amministrazione comunale e aumentando la trasparenza e i servizi al cittadino, come ad esempio la creazione di punti wi-fi liberi sul territorio.

 

Nel Luglio 2010 rifondo, due anni dopo il fallimento della società, il Baronissi Calcio. Nel Settembre dello stesso anno fondo, assieme ad altri, il Movimento Ecologista Nazionale “I Circoli dell’ambiente e della cultura Rurale”, ricoprendo l’incarico di Coordinatore Nazionale. Insieme agli altri Cofondatori presento alla Camera dei Deputati una proposta di legge. Dedico poi nel Novembre 2010 di fondare la Pro Loco “Diecimari Baronissi” e ricopro l’incarico di Presidente. Nel 2011 vengo nominato Coordinatore Valle dell'Irno di “Giovane Italia” e nel Luglio dello stesso anno creo l’evento sportivo “BARONISSIADI", riconosciuto dal CONI. Nel Dicembre 2011 fondo l’associazione di volontariato “Centro d’Ascolto e Carità San Francesco d’Assisi” e si affiliandomi al Banco Alimentare Campania. Nell’estate del 2012 in seguito a varie richieste fondo la scuola calcio Baronissi Calcio. Nel Dicembre 2013 fonda il “Collettivo 18/40” un portale su cui scambiare e proporre idee per il territorio, cercando di offrire ai giovani uno spazio digitale per favorire la cittadinanza attiva e l’amore verso la nostra città.


In seguito alle elezioni del Giugno 2014 vengo nominato Assessore del Comune di  Baronissi con le seguenti deleghe: Politiche Giovanili, Sport. Impianti Sportivi, Servizi demografici. Durante il mio assessorato collaboro alla nascita di diversi progetti per permettere ai giovani di vivere serenamente Baronissi: nel luglio 2014 nasce la “Scuola di nuoto comunale” e diamo il via a “Garanzia giovani”. Ad agosto creiamo il “Viaggio studio al parlamento europeo”, ad Ottobre nasce la “Scuola calcio comunale” e il mese successivo nasce la “Scuola comunale di arti marziali”. Per aumentare la mia preparazione però decido a Dicembre 2014 di partecipare al “Corso di formazione politica” tenutosi ad Aosta e al Corso di formazione “digitalizzazioni ed enti locali” a Milano presso la sede di Microsoft Tecnology Center. Sempre a Dicembre 2014 lancio il Concorso uno “STEMMA PER L’INFORMAGIOVANI”.

 

L’anno seguente, nel Gennaio 2015 insisto perché venga deliberata la “Riduzione delle tariffe degli impianti sportivi” e organizzo il “corso di Functional Training”. Per sensibilizzare i bambini e ragazzi delle nostre scuole nel febbraio 2015 facciamo partire l’iniziativa a “A scuola di sport”. Il mese successivo parte la “Scuola comunale di Tennis” e riattivo presso il comune lo “Sportello SIO” con il corso di “Formazione al lavoro”, perché credo fortemente nello sviluppo del territorio, nello sviluppo di Baronissi. Nel Maggio 2015 riconsegno alla cittadinanza, in seguito alla ristrutturazione, il “Campo di Calcetto di Caprecano”. Inauguriamo il “Campo di street basket” e nel Settembre 2015 partono corsi di “Lingua Straniera”, “Informatica” e “Sicurezza sul luogo di lavoro” in collaborazione con il SIO e partecipo con il Comune ad un progetto relativo al credito sportivo per la realizzazione del campo di calcetto a Caposargnano. Nel dicembre 2015 organizzo un percorso formativo gratuito rivolto a venti Under 40. 

 

Nel 2016 a febbraio sostegno l’inizio di diversi Stage di Formazione. Nel maggio dello stesso anno aderisco al progetto regionale “Una Scelta in Comune” e ottengo dal CONI il patrocinio per la manifestazione “Baronissiadi”. Nel Giugno 2016 si realizza uno di più grandi sogni di un uomo, divento padre e decido così di decido di protocollare le dimissioni al Comune, perché per almeno i primi sei mesi di vita volevo vedere mio figlio crescere. Così a Novembre del 2016 decido di rientrare in Consiglio Comunale per non deludere quel mandato che voi mi avevate affidato. Nel maggio 2017 propongo l’idea del B-Commerce e nel Ottobre 2017 fondo l’ASD Caposagnano. Nel Novembre 2018 il consiglio approva all’unanimità la mia proposta relativa al progetto ”Child Friendly Cities”