VERGOGNOSO EPISODIO DI VIOLENZA SOLIDARIETA' ALLE FAMIGLIE MENTRE IL SINDACO MINIMIZZA

Vorrei esprimere piena solidarietà alla famiglia (di Pellezzano) del quattordicenne picchiato selvaggiamente a Baronissi la scorsa domenica da un gruppetto di minorenni ancora non identificati. Un episodio gravissimo (e non è il primo) che avrebbe dovuto far riflettere, in particolar modo le Istituzioni, primo baluardo, insieme alle forze dell'ordine, a tutela della sicurezza dei cittadini. Sebbene sia rattristato che la madre della giovane vittima abbia dichiarato che non permetterà più ai suoi figli di intrattenersi con gli amici nella nostra città, non posso darle torto dopo le dichiarazioni del sindaco che sminuiscono un fatto vergognoso che avrebbe dovuto immediatamente e irrimediabilmente essere stigmatizzato. Personalmente penso che la signora sia stata fin troppo magnanima nel dirsi basita dalla parole del sindaco sull'accaduto. E', infatti, inaccettabile che un primo cittadino si premuri di minimizzare i fatti perché preoccupato di non apparire un bravo amministratore, invece di schierarsi apertamente dalla parte dei più deboli e degli indifesi. Chissà perché il post con le sue dichiarazioni è stato rimosso dalla pagina ufficiale dell'Ente. Troppi, forse, i commenti negativi? Ma si sa, la campagna elettorale è ormai aperta!