Referendum Costituzionale, nasce il primo comitato per il No a Baronissi

A Baronissi si è costituito grazie all’iniziativa di alcuni cittadini il primo comitato per il No al Referendum Costituzionale

Ieri alcuni liberi cittadini del comune irnino, su proposta dell’ex assessore Tony Siniscalco, hanno deciso di costituire il primo comitato per il No al referendum costituzionale: “#BaronissiVotaNO”. Una decisione maturata esclusivamente in seguito alla lettura delle modifiche previste dalla Riforma Costituzionale e da una serie di domande che emergono e sono al centro del dibattito odierno: l’abolizione del Senato e il taglio dei suoi costi, il superamento del bicameralismo perfetto, la modalità di elezione dei Senatori.

L’obiettivo del comitato non è quello di imporre una scelta di voto, ma piuttosto, quello di promuovere una campagna informativa che consenta ai cittadini di esprimere una preferenza consapevole, libera da pregiudizi e non offuscata da incomprensibili tecnicismi.

La sede del comitato è in viale Ferrovia, n° 30.