RILANCIO DEL COMMERCIO: B-COMMERCE .COM

B-commerce .Com, questa la mia idea proposta ieri sera nel corso dell'incontro con i commercianti di Baronissi alla presenza dei rappresentanti dell'opposizione.


La ripresa dell'economia, questo uno dei motivi per i quali la minoranza ha creato l'occasione di un confronto con i diretti interessati con cui discutere di quanto poter fare per rilanciare il commercio in città.
A mio parere bisogna puntare sull'E-Commerce e vi spiego il perché.


Nell'epoca in cui ormai il web ed i social la fanno da padroni, bisogna pensare a realizzare punti di riferimento per aiutare anche chi non è avvezzo alle nuove tecnologie. Perciò ritengo importante organizzare, in primo luogo, una due giorni di full immersion per i commercianti interessati, con esperti che potranno gettare le basi per una più profonda conoscenza del marketing su internet. Oltre a volontari che successivamente saranno a disposizione in caso di ulteriori difficoltà. Naturalmente tutto a costo zero per i negozianti che aderiranno all'iniziativa. Per tutto ciò si vorrebbe coinvolgere anche i dipartimenti di Economia ed Informatica dell'università degli studi di Salerno. Verrà creata, dunque, una pagina dedicata al commercio di Baronissi con un doppio scopo: da un lato pubblicare la loro attività tramite web e social (il migliore attuale strumento di marketing); dall'altro l'opportunità di vendere i prodotti direttamente tramite internet. “Rifiorire significa rivolgersi anche e soprattutto alle nuove generazioni, poiché i clienti più o meno fissi dei commercianti di Baronissi sono la fascia alta anziana della popolazione, ormai in difficoltà a muoversi per acquistare. I vecchi metodi pubblicitari non servono per i giovani, per i quali bisogna guardare all'innovazione”. I sondaggi, infatti, rivolgono l'attenzione al web e questa potrebbe essere la soluzione concreta, al di la delle chiacchiere di altri che mirano solo a politicizzare i problemi della cittadinanza.