FORUM DEI GIOVANI: BASTA STRUMENTALIZZAZIONI!!!

“I giovani non meritano di essere infangati da tentativi maldestri di mala politica”. Mai stato così d'accordo. Peccato che a scrivere queste parole siano gli stessi che vogliono far politica ai danni dei giovani. Coloro che non hanno avuto rispetto di un regolamento comunale e che hanno fatto, e continuano a fare, di tutto per evitare libere e democratiche elezioni del Forum. Per quanto ci riguarda, chiediamo rispetto. Capisco che il termine sia poco conosciuto dai soliti carrozzoni alla Pd che hanno nominati e non eletti per continuare a fare clientelismo, ma spero, in quanto “eterno Peter Pan”, che ci sia un lieto fine. Strano anche che a rispondere su questa questione sia il Partito Democratico locale e non l'amministrazione e, soprattutto, che si parli dell'Organo omettendo la sede. Che sia perché quella stessa sede viene utilizzata dal Capogruppo?. Ciò dimostra quanto sia facile attaccare con chiacchiere vuote e sterili che non si basano sui fatti. Personalmente, carte alla mano, ricordo che dopo l'invalidamento dell'Assemblea, i giovani del direttivo, criticando fortemente la condotta dell'amministrazione, si sono dimessi in massa. Un passaggio che sembra aver dimenticato anche il segretario del partito Comunista di Baronissi Nicola Comanzo, al quale vorrei consigliare di riflettere pure sui motivi per i quali i giovani abbiano votato un altro presidente per il Forum. A conclusione, sempre la stessa domanda: Perché il sindaco Valiante ha permesso che un organismo come il Forum (che ha nei suoi principi fondanti la centralità delle giovani generazioni e lo sviluppo della personalità, i valori irrinunciabili dell'umanità, la libertà, l'uguaglianza, la fraternità, la giustizia e la pace) scomparisse?