Baronissi, domenica 5 giugno una passeggiata per la donazione degli organi

Il comune di Baronissi inaugura l’estate nel segno dell’informazione. Previsto per il fine settimana un incontro per sensibilizzare i cittadini sul sempre più delicato tema della donazione degli organi

 

Una passeggiata per sensibilizzare i cittadini alla donazione degli organi. E’ questa l’ ultima idea approvata dall’amministrazione irnina per inaugurare l’avvento dell’estate sfruttando un momento di aggregazione che permetta di discutere di un tema molto importante. 

La giornata, che avrà luogo domenica 5 giugno, è organizzata dal Comune di Baronissi con l’AIDO Salerno e muoverà dalle 9.30 dal Parco della Rinascita per arrivare alla chiesa Santa Maria di Costantinopoli dove alle 11.30 sarà celebrata la Santa Messa. Saranno presenti anche stand informativi della sezione A.I.D.O di Salerno, guidata dalla dottoressa Enza de Vita, e medici del Dipartimento Internazionale Trapianti dell’Ospedale Cardarelli di Napoli: i cittadini che vorranno, potranno ottenere ulteriori informazioni sull’argomento in questione oppure firmare il consenso per la donazione.  “Siamo certi che saranno tanti i cittadini e le famiglie che parteciperanno a questo evento – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – “un’iniziativa molto significativa per diffondere la cultura della solidarietà e del donatore, soprattutto tra le giovani generazioni.”

Lo stesso entusiasmo è stato espresso anche dall’assessore ai servizi demografici Tony Siniscalco che ha più volte ringraziato “le associazioni del territorio e i gruppi giovanili della parrocchia che hanno aderito all’evento unitamente al Parroco Padre Giulio che concluderà questa passeggiata con la Santa Messa. Come annunciato, dopo l’adesione al progetto “Una scelta in Comune”, avviamo una campagna di sensibilizzazione e informazione sul tema”.

Baronissi, infatti, è stato tra i primissimi comuni in Campania ad aderire al progetto “Una scelta in Comune” (ve ne avevamo parlato qui) grazie alla quale, dal 16 maggio scorso, i cittadini che si presentano all’Ufficio Anagrafe per rinnovare o fare la carta d’identità, possono specificare sul proprio documento se consentono o meno alla donazione di organi, semplicemente sottoscrivendo un modulo.