Baronissi, Siniscalco traccia un primo bilancio

Dopo circa due mesi dalle elezioni Antonio Siniscalco traccia un primo bilancio dell’azione amministrativa della Giunta Valiante. “Ringrazio  il sindaco per l’opportunità  che mi ha concesso con la nomina ad assessore. Una nomina – continua Siniscalco – che va a premiare anche Gennaro Esposito e tutta la nostra coalizione che si è presentata alla urne del 25 maggio e che condivideva con il centro sinistra diversi punti programmatici ed una notevole voglia di cambiamento.” Riguardo alle polemiche l’assessore alle Politiche Giovanili  puntualizza: “Non sono ospite in casa d’altri, siamo una squadra in cui ogni signolo componente lavora collaborando con i diversi componenti”.

 

Risultati significativi della nuova amministrazione comunale secondo l’assessore: “Abbiamo iniziato eliminando subito gli sprechi riguardo lo staff del sindaco e recuperando le risorse interne per la segreteria del primo cittadino. Nella fase successiva – continua l’assessore – ci siamo impegnati ad abbassare di un decimo di punto percentuale l’addizionale Irpef alleggerendo il carico fiscale che gravava pesantemente sui cittadini, eliminando anche la seconda rata della Tasi sugli inquilini e sui parenti di primo grado che hanno ricevuto l’immobile in usufrutto dai genitori. Per quanto riguarda le mie deleghe – aggiunge – mi sono immediatamente impegnato a riattivare i buoni lavoro, una mia idea che attuai diversi anni fa e che ora partirà a settembre.”

 

Una revisione integrale dei contratti di affidamento delle strutture sportive è un altro dei provvedimenti in campo: “Sono da rivedere numerosi contratti che modificheremo integralmente in occasione delle scadenze, intanto abbiamo inviato una lettera alle associazioni che hanno in gestione le strutture per verificare se rispettino le regole. Il nostro obiettivo è rendere gli impianti accessibili a tutti e in un secondo secondo momento ci impegneremo ad abbassare le tariffe comunali.” Situazione diversa invece è invece la piscina comunale: “E’ un’opera realizzata con il project financing – spiega Siniscalco – per settembre abbiamo comunque realizzato un nuovo programma di corsi di nuoto con sconti per le fasce disagiate.”

 

La collaborazione con gli assessorati giovanili dei comuni limitrofi è un altro progetto in campo: “Stiamo lavorando insieme per portare avanti azioni comuni riguardo le politiche giovanili nel nostro territorio, per quanto riguarda Baronissi metteremo in contatto le varie associazioni sportive per decidere insieme i progetti da realizzare, valorizzeremo inoltre il Forum dei Giovani offrendogli una sede adeguata e naturalmente, la manifestazione dell’Overline che diventerà itinerante con murales in tutte le frazioni”. Ma è il lavoro il cardine attorno al quale ruota l’azione amministrativa: “Riattiveremo i Sio per facilitare l’incontro tra la domanda e l’offerta e come detto i buoni lavoro che permetteranno al comune di trovare il personale necessario tra i giovani del posto iscritti in un’apposita graduatoria e che saranno pagati con dei voucher dal valore di dieci euro all’ora”.

 

Non di secondaria importanza è lo sportello di Garanzia Giovani: “A breve , grazie alla collaborazione con la Cgil, informeremo i ragazzi su come iscriversi a questo importante progetto”. Un nuovo evento che riavviverà l’estate nel comune irnino, le Baronissiadi: “Dopo quattro anni  la manifestazione sarà istituzionalizzata; giochi per bambini, street volley, calcetto, mini basket, ballo, judo, arti marziali e spettacoli serali saranno gli ingredienti per un appuntamento di sano divertimento”.