Grande entusiasmo per la prima trasferta dei bimbi della Scuola Calcio Baronissi

Si è tenuta domenica 28 Aprile la prima trasferta per i piccoli campioni del Baronissi Calcio. I bimbi della società, presieduta dal giovane Consigliere Tony Siniscalco, sono stati a Campobasso con le categorie 2003 e 2005-2006 per sfidare i pari età della società I Sanniti.

 

La stessa società molisana è stata a sua volta ospitata, nel dicembre scorso, dalla Scuola Calcio Baronissi. Tale collaborazione trova le radici nella profonda amicizia che lega alcuni dirigenti della società irnina con il responsabile tecnico della scuola calcio Sanniti Antonello Corradino ex giocatore della indimenticabile Salernitana di Delio Rossi, che vinse il campionato nel 1994.

 

Una giornata di festa all’insegna dell’amicizia e dello sport che ha visto, dopo le sfide calcistiche, i piccoli atleti continuare a divertirsi a pranzo fuori con genitori e società e con giochi all’aperto.

Un suggello ad una fantastica stagione calcistica, ormai quasi agli sgoccioli, che dopo la rifondazione del Baronissi Calcio, avvenuta nel 2010, ha visto nel settembre scorso la riformazione del settore giovanile. Il progetto di scuola calcio, infatti, è nato nell’estate del 2012 e già in pochi mesi ha annoverato circa 70 iscrizioni.

 

Un ottimo risultato per quello che è l’unico settore che accoglie i bambini nel territorio cittadino. Un progetto giovane ambizioso, condotto da Tony Siniscalco, che, dopo aver restituito alla città una compagine calcistica che porta il nome di Baronissi, ha puntato, aiutato dai dirigenti e dallo staff tecnico, a costruire un settore giovanile che annovera le categorie Baby, piccoli amici, pulcini ed esordienti. E che ambisce, a partire dal prossimo anno, a completare l’intera filiera del settore giovanile, dando così lustro ad una città intera e permettendo a bambini e ragazzi di tutte le età di giocare a calcio perseguendo i più sani valori del calcio e dello sport in generale.

 

Numerose le attività intraprese dai piccoli bianco-azzurri che si allenano nei campetti dello stadio G. Figliolia di Baronissi, che oltre a disputare numerosi tornei, a gennaio hanno preso parte ai campionati di categoria.

La società presieduta da Tony Siniscalco è tra le più giovani del panorama salernitano e se la prima squadra disputa il campionato di II categoria, la Scuola Calcio può contare già su 70 piccoli atleti.

 

Enorme soddisfazione per il giovane consigliere e presidente Tony Siniscalco che ha così realizzato un sogno:“La Scuola Calcio Baronissi affiancata alla prima squadra, vuole essere una vera e propria palestra di vita. La sport rappresenta un elemento fondamentale per la crescita e un importante viatico all’integrazione e alla vita di gruppo. È una gioia ed una grande soddisfazione insegnare loro i valori dell’amicizia, dello stare insieme, dell’aiutare il compagno in difficoltà, dell’accettare la sconfitta e, permettetemi di dirlo con un pizzico di presunzione, anche di vincere e puntare in alto nella vita come nello sport. L’affetto dei nostri cittadini ci spinge a continuare, migliorare e far crescere il nostro progetto sportivo”.